Adriacoast
Natura - Foreste Casentinesi
Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi

Istituito nel 1993 si estende su più di 36.000 ettari nel territorio boschivo fra Romagna e Toscana. La parte emiliano-romagnola, più della metà del territorio, è compresa nella provincia di Forlì-Cesena, mentre quella toscana è racchiusa fra le province di Arezzo e Firenze.

Il Parco delle foreste Casentinesi corrisponde ai territori che sorgono sul crinale appenninico in cui si è sviluppato, nel corso di millenni, il bosco più fitto d’Italia, una realtà forestale tra le più interessanti anche in rapporto all’Europa.

Abitato da cervi, caprioli, mufloni, daini e cinghiali oltre che da diversi rettili, anfibi e tantissime specie di uccelli. L’aquila reale, in particolare, nidifica sulle cime più alte del crinale, ma anche lupi e altri animali predatori rendono la zona un centro naturalistico di notevole interesse.

All’interno del parco si possono scegliere diversi sentieri differenziati per livello di difficoltà, brevi passeggiate o impegnativi percorsi di trekking che risalgono il crinale, alcune rotte sono indicate anche per escursioni a cavallo o in mountain bike.

Con gli sci da escursionismo, in inverno, si può procedere lungo un percorso di circa 600 chilometri. Nel territorio toscano si concentrano due importanti mete di pellegrinaggio religioso, il Santuario della Verna e l’eremo di Camaldoli.Una interessante visita per gli amanti della natura è il sentiero che porta alla cascata di Acquacheta, lungo il cammino si incontrano alcune costruzioni in pietra e legno, piccoli fabbricati agricoli e un mulino ad acqua, segni di un tempo passato in cui la zona era popolata e attiva, precedono l’arrivo alla cascata.

Seguendo la mulattiera si raggiunge la piana dei Romiti dove sono visibili i ruderi dell’eremo dell’Abbazia di San Benedetto. Il versante emiliano-romagnolo è disseminato di minuscoli borghi che hanno conservato l’antico impianto medioevale, resti di vecchi mulini e case in pietra.

Fra le più note località comprese nel territorio del Parco Nazionale delle foreste Casentinesi, c’è l’antichissima Bagno di Romagna, dove sgorgano acque termali sulfuree e un bellissimo centro storico con edifici rinascimentali, immerso in una verdissima valle ai piedi del crinale appenninico.

Bagno di Romagna e il vicino borgo di Ridracoli con la famosa diga sono centri turistici attrezzati con camping, agriturismi, centri naturalistici che organizzano escursioni e affittano attrezzature sportive.

Ente Parco - Palazzo Vigiani - via Guido Brocchi, 7 - 52015 Pratovecchio (Ar) - Tel. 0575 50301 - Fax. 0575 504497


Riviera Adriatica dell' Emilia Romagna - E-mail: info@adriacoast.com - Privacy Policy P.Iva 01886791209

  • Arte e Cultura

  • Benessere e Terme

  • Cicloturismo

  • Divertimento notte

  • Enogastronomia

  • Fiere e Congressi

  • Golf

  • Mare

  • Natale e Capodanno

  • Natura

  • Parchi divertimento

  • Sport e fitness

  • Turismo 3° età

  • Turismo all'aria aperta

  • Turismo Associato

  • Turismo per Famiglie

  • Turismo Religioso

  • Turismo Scolastico

  • Vela
TITANKA! Spa © 2012